Wools, il primo Ep dei Warias

1324

Scritto da Sara Stella

I Warias sono nati dalla mente di Matteo Salviato, bassista di The Soft Moon, band dello statunitense Vasquez, che in questo momento è in tour come gruppo di supporto dei Depeche Mode e di Giulio Marzaro, con il quale ha suonato con tante garage band in giro per l’Europa.

Wools è il loro primo Ep: pubblicato il 25 marzo è uscito il free download sulla loro pagina BandCamp.
Un’esordio di soli 21 minuti e di sole quattro canzoni che però racchiudono tutte le sonorità che i due musicisti amano e vogliono far ascoltare al loro pubblico.

Un suono catartico, come in Bali, un mix di suoni elettropop e tribali.
Il filo conduttore dell’album è un approccio a un suono misto tra la new Wave e il post punk. Ma non è solo questo: infatti Bali è un viaggio onirico in una notte oscura di mondi lontani.

Wools, da cui l’album prende il nome, accentua i suoni elettrici, allontanandosi da quelli tribali di Bali mentre Dune è perfetta per i dancefloor di tutta Europa, con il suo ritmo ipnotico e ondeggiante. L’ultima canzone si intitola Daylight, un mix sperimentale da ascoltare con attenzione. 

Una buona prova per i Warias che puntano soprattutto sui loop e sull’esperienza live: un loro concerto è un viaggio oltre la coscienza accompagnati dai loro beat.
E dopo questo Ep, aspettiamo i Warias con un album completo, oltre che sui palchi italiani!

 

 

The Brick Sessions – Warias from Brick Studio on Vimeo.

Contatti:
Mixcloud warias
Tumblr wariaswarias
Facebook wariaswariaswarias
BandCamp warias