Vera chicca da intenditori l’album dei The Winstons

761

Scritto da Sally

Una chicca da intenditori questo album dei Winstons, a cominciare dalla copertina con bocche dentate che ricorda vagamente lo storico inquietante volto dei King Crimson, mentre le teste hanno qualcosa di pinkfloydiano.

C’è sicuramente un omaggio al rock di fine anni ’60 in questo insieme di pezzi in parte strumentali, con testi in inglese alquanto onirici e indefiniti, volutamente messi in secondo piano dall’insieme musicale. Un progressive rock psichedelico, con largo uso del sintetizzatore, e atmosfere che a tratti ricordano i Doors e a tratti sfociano nello sperimentale. È un susseguirsi di pezzi coinvolgenti e di piacevole ascolto, a cominciare da quello di apertura, “Nicotine freak” , dove chiudendo gli occhi sembra quasi di essere avvolti in una nuvola di fumo.

Nulla è lasciato al caso in questo album che rappresenta un progetto ben definito e sapientemente realizzato, oltre che ottimamente suonato e interpretato. Assolutamente da non perdere.

Contatti:
facebook The Winstons
youtube AMS Records