Tutta l’anima degli Anima Caribe in “Rallenta il Tuo Respiro”

1123

Scritto da Rosziye

Suoni caraibici dal ritmo in levare, ecco la proposta estiva degli Anima Caribe; band attiva dal 2004 con ormai una valida esperienza decennale sia musicale sia di live; non a caso, infatti, alcune delle passate pubblicazioni, sono tratte da concerti.

A sollecitare ogni ascoltatore, sono gli evidenti valori caratterizzanti della musica reggae, con le parole a creare un messaggio unico come pochi sanno fare.
Un focoso calore per far ballare in modo consapevole i nuovi ascoltatori e per continuare a raccontare, in modo valido, un mondo meno falso a coloro che già conoscono questi musicisti vicentini.

Sono sette i nuovi brani disponibili che, da giugno, vanno ad aggiungersi al loro repertorio, attraverso i quali il gruppo perfeziona il proprio sound Roots Reggae.
Per questo disco i testi sono in italiano. Essi risultano completi nelle variazioni, dalla New Roots al dub, con alcune parti vicine al Raggamuffin per soddisfare anche le selezioni dei dj più esigenti.

Si inizia con il dolce ondeggiare della canzone di apertura Libera, dove le azioni logiche svaniscono, nel fremito di melodie New Roots.
Fondamentali sono le collaborazioni con altri artisti della scena reggae e hip hop.
Di rilievo, il featuring con Bunna, frontman degli Africa Unite, in Rallenta Il Tuo Respiro, che racconta la fatica di un presente alle volte estenuante, fatto di ostacoli da superare.
Il pezzo conferisce il titolo a questa nuova fatica, quasi a comunicarne la rotta, con il controllo del respiro (nel tempo) a colpi di dub a completare la parola.

Ogni traccia risulta curata nel dettaglio a dimostrare come le collaborazioni e l’esperienza, siano servite ad offrire canzoni tanto intense.
Scorre veloce il tempo, ma dopo il primo ascolto, nasce l’estremo bisogno di ascoltare ancora, se non addirittura di vedere un concerto, perché la musica riesce a coinvolgere anche l’ascoltatore passivo.

Polvere é il ricordo della fatica di essere uomini, tra onirico e reale, con le debolezze quotidiane da affrontare, ma con la forza di stare uniti sempre , in un messaggio di amore universale.
La magia di questa traccia viene rimarcata dal suond totalmente dub che possiamo trovare anche in Polvere In Dub; un DubWise senza parole che riceve una degna amplificazione di suoni.  

Le parole sono intense in Universo Senza Fine dove si dimostra quanto sia importante sostenere e dare valore alle anime fragili.
Il sound di Razza Superiore sfocia nella Roots Reggae con ritmi dancehall e supporta i solidi principi della band; tra cui spiccano la lotta contro l’omofobia, i pregiudizi e il razzismo.
Il brano, classificatosi al secondo posto nel contest  Innoceronte – Un Inno Per Vincenzo Pride, entra in contrasto con i testi di alcuni artisti della scena giamaicana in cui appaiono invece forti richiami omofobi.

Segue la collaborazione con Lethal V rapper della scena nazionale, in una significativa La Regola che scandisce il tempo per nuovi brividi.
Compare qui una sorta di ricerca del benessere, con la viva consapevolezza del cambiamento rapido di ogni cosa.

La band vicentina porta in quest’ultimo lavoro un enorme carico emozionale che traspare in ogni singola nota, in ogni più piccola parola.
Fondamentale è l’invito che gli Anima Caribe lanciano al proprio pubblico; andare avanti senza voltarsi mai, per lasciare ad altri le competizioni futili.
Per chi cerca ispirazione, la risposta è  Rallenta il tuo respiro.

Contatti:
Sito animacaribe
Facebook anima.caribe
YouTube Anima Caribe 
SoundCloud anima-caribe