“The Steve’s Band” si racconta al pubblico di Radio Tweet Italia

141

1. The Steve’s Band, come, dove e quando?!

The Steve’s Band e’ un Trio , praticamente esistente da sempre , prima come Cover Rock , 70-80.90 , poi come primi brani Originali, voluto da Stefano Palandri , Chitarra e Voce, dopo e contemporaneamente ad anni di Collaborazioni Artistiche , con Artisti quali, Lara Martelli (Brendan O’ Brien ) Joe De Luca , Tiromancino , Meg , Mietta , Jack Endino (Nirvana Soundgarden….) Alan Parson …Fino alla realizzazione di tutte le idee e canzoni, sviluppate in Sala Prove , Studio , e Live …

2. Che contributo a livello caratteriale dà ciascuno di voi alla band?

Principalmente i Brani Nascono da un idea chiusa (Formato Canzone ) Di Steve, poi sviluppata in Sala Prove , direttamente con la band , e praticamente mai a Tavolino , ma direttamente facendo provini Live –
Altre Songs , sono Frutto dell Improvvisazione Totale in Sala Prove , con il contributo fondamentale di tutti e tre gli elementi…

3. Che obiettivo si siete proposti da quando vi siete formati come gruppo?

Obiettivo, non posto…ma perseguito in maniera naturale e come esigenza Artistica , di Comporre Canzoni , idee , e metterle in musica nel modo più’ spontaneo e diretto possibile…

4. Quali le maggiori difficoltà che s’incontrano nella discografia? è un settore davvero così asfittico oppure c’è qualche sincera apertura?

Discografia oggi non c e’ piu’…Prima se una band era valida , veniva Supportata Artisticamente ed Economicamente , e messa sotto contratto, perche’. rischi a parte , costituiva una reale forma di guadagno attraverso la qualita’ Artistica….Oggi, tutto online , si’ e’ costretti a finanziarsi tutto, Dalla Produzione del Cd ai Video, alla promozione e concerti, (Da Parte della Band o Artista) con la quasi totale scomparsa del Produttore Esecutivo, per ovvi motivi, sopracitati, al di la delle valenze Artistiche della band, il mercato di Oggi , principalmente Online , non fornisce piu’ gli introiti Economici di un Tempo, derivati dalle vendite di Cd , ecc…che ormai (Se L Artista non e’ veramente famoso) sono ridotti a poco, quindi e’ difficilissimo poter investire per Produrre , se poi non si ha un riscontro di vendite concreto…

Questo finche’ non ci sara’ un reale ritorno allla valorizzazione dell Arte e qualita’, e non verra’ ri-dato spazio dai Media ( Non Web) a progetti validi e duraturi, su cui fare anche appunto Business …
Aperture ci sono, ma non realmente ‘a supporto’ ma a ‘collaborazione’ spesso principalmente per motivi ed interessi economici..che pero’ non dovrebbero pesare sull artista , che , sempre se valido, andrebbe appunto ‘Supportato’ nella sua arte , per poi venderla ed avere un rientro reale..

5. Quale esperienza vi ha più segnato finora?

Esperienze che ci hanno piu’ segnato, i Live all’ Estero,e Collaborazioni con produttori Internazionali,( come Alan Parson , Jack Endino , Brendan O’ Brien ) e , principalmente , verificare che suonando musica Originale (Non conosciuta) , davanti ad un audience giovanissima e non , si ha spesso un grosso riscontro. Questo a testimonianza , che oggi i Media , impongono quello che vogliono loro, e il problema e’ questo, ma mai il pubblico, nel quale crediamo moltissimo , sempre recettivo di fronte alla qualita’ , sempre se questa abbia i giusti spazi , live , media , radio ecc.

6. E quella che vi piacerebbe fare?

Tour e suonare il piu’ possibile , e registrare un cd e video con un valido produttore Rock , che sappia dare ancora piu’ risalto, alla nostra Autoproduzione …