The Bastard Sons of Dioniso presentano The Bastard Sons of Dioniso

865

 

Scritto da Cristina Petronio

Sono giunti quatti quatti al loro sesto album i The Bastard Sons of Dioniso, di cui il primo singolo estratto si intitola Trincea.
Nonostante la loro partecipazione al Talent Show X Factor, non si è più sentito parlare di questo trio rock.
In molti se ne sono chiesti il motivo, compresa me.
Questo silenzio mediatico dimostra che la bravura non è sempre messa sotto la giusta luce.
Infatti i ragazzi Trentini scuotono l’ascoltatore con la loro musica attraverso dieci rockeggianti tracce, caratterizzate per la maggior parte da questa cantata a 3 che ricorda un po’ gli anni ’60, un’altra epoca per la musica.
Ma ad ogni modo il trio riesce a proporre anche interessanti vibes moderni, come ad esempio in Samurai che entra in gran stile nel rock puro e incalzante sin dalla prima nota.
La buona linea di chitarra si trova (anche) in tracce come Ciò che reggeva il mondo, o Ti sei fatto un’idea di me che fanno venir voglia di tentare un principio di pogo con il proprio cuscino.

L’incipit di Precipito ti fa sorgere il dubbio che sia stata registrata per sbaglio una canzone corale di chiesa, ma poi quando le cose si fanno più interessanti ti rendi conto che l’atmosfera iniziale era perfetta.
Condita dal fatto che rimane poi in testa e non vuole più andarsene.
Il singolo Trincea, da parte sua, dimostra come la band é riuscita a superare e maturare da L’amor carnale e da prova di poter migliorare ancora di più e addentrarsi anche in influenze di altri generi (vi è infatti in questo brano una collaborazione dei Gnu Quartet, nota formazione d’archi già avvezza al rock avendo collaborato in passato con artisti quali Afterhours, PFM e Negramaro).

Spesso lo sguardo ha fame
, cantavano all’inizio della loro carriera, ma così affamate troviamo anche le orecchie riguardo alla buona musica.
A tal proposito, i TBSOD concluderanno il loro tour – attualmente in corso – il 1 giugno a Francenigo (Tv), quindi direi di sintonizzarsi e informarsi per poterli andare a sentire, perché possibilmente rendono ancora di più nel live.

 

Consigliate dal blogger: Samurai, Ti sei fatto un’idea di me

Contatti:
Sito tbsod.com
Facebook TheBastardSonsOfDioniso
YouTube TBSOD Official