Riavviate tutto e ascoltate CTRL+ALT+CANC

722

Copertina Ctrl+Alt+Canc_Il Confine

Disco d’esordio de Il confine, distribuito da Alka Records, appare da subito un album interessante.

Indie rock, potenza assoluta, cantato in Italiano, 4 ragazzi di Brindisi che sanno sicuramente attirare l’attenzione.

Le argomentazioni si mescolano con il sound energeticamente in un flusso di emozioni e di parole che esplorano la natura umana da attenti osservatori.

Quando ascolti un album così sono poche le critiche costruttive che si possono esprimere.

Forse non tutte le melodie possono sembrare originali e potrebbero ricordare grandi pilastri del rock come i Queen, i Def Leppard ma non solo. L’abilità de il Confine è quella di essere originali riuscendo a dimostrare che questa musica è intramontabile ed eterna; inoltre, in ogni canzone, riescono a  mantiene lo stile indie con un armonicità che da ad ogni traccia una linea completamente diversa.

L’album è composto da sette tracce: Senza scelta, Il concetto di dose, Nello spazio e nel tempo, Ortiche e loto, Paradisi complicati, Sogni lucidi e Scie.

Il Confine sono:

Fulvio Curto (batteria)
Nicola Lezzi (basso)
Marco Garofano (chitarra)
Ercole Buccolieri (voce e chitarra)