REY JACKS – E’ USCITO IL PRIMO EP “HIT THE LIGHTS”!

94

E’ uscito Hit the Lights, l’atteso EP dei Rey Jacks contenente i singoli Stars e Back to Dawning Lights.

HIT THE LIGHTS E’ PRESENTE IN TUTTI I DIGITAL STORES E PIATTAFORME STREAMING.

Spotify
 – iTunes
 – Amazon
 – GooglePlay
 – Deezer

E’ uscito il 21 giugno “Hit the Lights” l’ EP di debutto dei Rey Jacks: 7 brani eterogenei pieni di energia compongono il primo lavoro in studio della band di Ravenna!

TRACKLIST:

Get It High: fin da subito battezzata come “opener”, rappresenta un po’ la nostra band finora, quasi fosse un’autobiografia, oltre a rappresentare anche la volontà di mettersi in gioco. Tradotto vuole significare “farsi, sballarsi”. Abbiamo buttato dentro tutti i calci nel culo presi e le rivincite avute. “On with the show”.
Nothing Left To Hide: brano introspettivo nel quale ognuno si può riconoscere. Abbiamo osato qualche atmosfera “Queen” in un brano che propriamente non lo sarebbe stato. Credere in sé stessi senza pensare ai giudizi degli altri is the way.
Forevermore: probabilmente il brano più istintivo e naturale di tutto l’EP.
As my world’s fall apart, as the brightest light seems dark/Forevermore we go” fa riferimento al controllo del proprio ego in modo sfacciato. Traccia dalla forte fragilità, ma che racchiude anche tanta sicurezza.
Stars: l’idea di base è nata dalla volontà di reagire alle mille difficoltà. E’ una canzone che parla di speranza, di coraggio e di determinazione, in cui ci sono risvolti sociali e politici. E’ il nostro singolo principale che più è stato sotto i riflettori, dal sound quasi pop, cosa che per alcuni può sembrare un difetto, ma che per noi non lo è assolutamente.
Skin: Traccia che parla del paradosso derivato da sentimenti contrastanti. Da un lato c’è la frustrazione che si vive in un rapporto che non funziona e che porta a una sensazione di insofferenza verso l’altra persona, dall’altro c’è una costante malinconia data dall’impressione di trovarsi perennemente fuori posto quando si è divisi e lontani. Forse è una canzone d’amore, forse no.
Back to Dawning Lights: nostro primissimo singolo. Il titolo è traducibile con “Ritorno alle origini”.
Quando tutto va male l’unica cosa da fare è tornare a ciò che si è realmente e guardare dentro sé stessi. Può essere tradotto anche per quanto riguarda la musica: oggi, che ormai tutto sembra stato sperimentato, la più grande rivoluzione sarebbe tornare a fare cose semplici.
Light Me Up: il brano più rock ‘n’ roll di tutto l’EP. Parla di storie finite, di quando si torna pieni di energia senza nessuno che ci dica cosa è giusto e cosa no. Sui cori abbiamo voluto esagerare, sembrava figo così!

CREDITS:

recorded at Artistation Faenza, Music Master Studio Faenza.
Mastering Giovanni Versari (La Maestà Mastering)
Prodotto da Rey Jacks
Artwork Libero Foschi

Rey Jacks sono Angelo, Michele, Simone, Luca.

L’anno è il 2017 e la carenza del sound giusto nella scena musicale spinge i ragazzi a scongelare le chitarre e a riportare in circolo un po’ di sano Rock’n’Roll, interpretato però in modo personale, moderno e suonato sempre e solo con il volume a 10.
Il risultato di questo lavoro viene fuori nei primi mesi del 2018, quando la band registra due singoli: Back to Dawning Lights (ritorno alle origini) e Stars, per il quale viene girato il primo videoclip.
Fortemente influenzati dal Rock made in USA, il 21 giugno 2019 è uscito “Hit The Lights” il loro primo EP.

www.facebook.com/reyjacksofficial