“MAKING AND UNMAKING” il debut album di GIULIA GREGORIG

1625

“Making and Unmaking”: “farsi e disfarsi”.  Un concetto che racchiude il senso più profondo della vita e in generale di ogni processo, del “divenire” di ogni cosa.

In quest’album Giulia canta della sua vita, tra amori realizzati o non corrisposti, e di visioni oniriche che si confondono a fatti realmente accaduti.  Giulia scrive i testi e compone le musiche guidata dal semplice scorrere delle cose, per liberarsi dai fardelli del passato e ancorata alla concretezza del presente, consapevole e spensierata. Ne nasce un disco che parla di luoghi e persone, come fosse una fiaba, e di quel meraviglioso processo che è l’evoluzione, che Giulia invita a vivere senza sofferenza, godendosi la naturalezza e la spontaneità del cammino.

Il disco è stato registrato all’Ofilab Studio Milano, prodotto da Giovanni Ghiold, mixato da Davide Cantatore e Gianluca Guidetti, che ne ha curato anche il mastering.

Giulia Gregorig nasce in Friuli, con dentro di sé l’attitudine naturale a comunicare attraverso la musica. A quattro anni inizia a studiare pianoforte. Adolescente abbraccia il canto, la scrittura e la composizione e incontra il famoso insegnante Francesco Lori, che la indirizza al MAS Music Art And Show – Milano. Qui inizia un periodo di vita intenso: mille le sfide da affrontare in una città completamente nuova e diversa dalla sua terra d’origine. Tante le nuove opportunità: luoghi, progetti, persone. Soprattutto persone: al “MAS” conosce il cantante/chitarrista Giovanni Ghioldi, con il quale scrive nuovo materiale e migliora le precedenti composizioni. A Giovanni si aggiungono presto i musicisti Gabriele Costa e Diego Mariani. Giulia si diploma nel 2014 e con questo team plasma il “suo” sound, racchiuso nel disco “Making and Unmaking”, lavoro alternative-pop cantato in inglese e influenzato da sonorità etniche ed elettroniche, attualmente in promozione live.

 

facebook.com/giuliagregorigmusic
twitter.com/GiuliaGregorig
youtube.com/GiuliaGregorig