Lunedì 18/05/15 ospiti a #INDIEretta ore 22: Hyena Ridens

927

Il progetto Hyena Ridens nasce ufficialmente nel 2009 ma le sue basi vengono gettate già nel 2006 con la nascita dei Demons of the Rainbow , una formazione di rock psichedelico con testi in inglese,attraverso questa prima esperienza fatta di piccoli live e prove in cantina.

Nel 2009 i Demons of the Rainbow si sciolgono ed il trio Astarita, Cotrone e Davide si mette a lavoro per trovare un bassista e un batterista e dopo più di un anno lontano dai palchi riescono a mettere su una nuova formazione e il 18 novembre del 2010 salirono per la prima volta sul palco del Mamamù bar come Hyena Ridens. A differenza del passato la band interrompe le produzione di testi in inglese , proponendo nuove canzoni in Italiano , la prima fu scritta proprio quell’anno e si intitola “In cammino” , sempre quell’anno entra a far parte del gruppo Ruben Correra come Dub fx.

Dopo il live al Mamamù inizia un anno di concerti nei locali di Napoli ,ma l’estate del 2011 è segnata da continui cambi di formazione.Tuttavia per un altro anno e mezzo la band va avanti incrementando il proprio repertorio e il numero di live all’attivo , in seguito alla produzione di un demo “Solitudo est servanda (2012)” Oltre ai soliti locali la band viene chiamata anche su palchi più grandi come ad esempio a piazza del gesù e a piazza dante nel centro storico di Napoli,al parco robinson,al parco totò,al parco dei camaldoli,al centro sociale “Bancarotta” in cui sono anche organizzatori di un rassegna mensile di band emergenti .

Dopo un anno intenso di lavoro sorgono divergenze artistiche e la band è costretta a subire un pesante scisma che porterà all’abbandono da parte di tre quinti.
Nonostante ciò la parte rimanente del gruppo,dopo una momentanea sospensione delle attività con tenacia decide di ripartire e portare avanti i pezzi scritti fino ad allora .

E sempre per caso come all’inizio della loro avventura incontrano Andrea Falvo che decide immediatamente di prendere posto dietro la batteria,la cosa nuova rispetto al passato è la decisione di Gennaro Davide di accompagnare il suo cantato con il basso riducendo il numero della formazione da 6 a 5.

Ad aprile 2013 inizia una nuova era degli Hyena Ridens,con fitti periodi di prove che a volte durano giornate intere in cui la band matura la consapevolezza del proprio sound e del proprio stile,dovuto anche ad un’evoluzione della propria strumentazione,giungendo ad un equilibrio tra le diverse influenze dei singoli elementi.

Nel giro di un anno trovano nuovi arrangiamenti e scrivono pezzi nuovi per il loro primo disco.Contemporaneamente la nuova formazione inizia a rodarsi anche dal vivo.Segue un fittissimo calendario di concerti, contest,festival,tra Napoli e provincia.
Segno distintivo sono delle tute bianche di stoffa(fatta eccezione per Ruben che ha una tuta diversa),l’uniforme della band, indossate durante le performance: il 22 ottobre 2014 esce il loro primo disco “Cave Canem” anticipato dal videoclip del singolo “cellula”.