IL ROCK CRUDO DI LAMAREA

373

LAMAREA – RESPIRO
TKAA Records
Ascolta il disco in streaming

Un disco che torna a scavare nelle radici musicali della band ma con il sapore di un respiro nuovo, decisamente più scuro seppure vivo e vibrante in ogni sua sfumatura. Un emergere quasi violento da acque profonde per cercare avidamente l’aria nel caos della quotidianità. Infatti nella vita reale esiste sempre un buon motivo per continuare a combattere ed è proprio questo che traspare dai brani che compongono “Respiro”, il nuovo intenso album dei Lamarea, in uscita a fine Gennaio 2019 per The Kids Are Alright / Dcave records. Un album ricco di emozioni contrastanti, forti e passionali ma che svela sempre un velo di ottimismo.

– Come definiresti con quattro aggettivi la tua/vostra musica?
Eh, mica facile.
Direi spontanea, diretta,semplice ma non banale.

– Come si intitola la tua/vostra ultima fatica discografica e come h stato il percorso di produzione della stessa?
Il nostro ultimo album si chiama “Respiro”. H nato piy di un anno fa. Ci siamo chiusi in studio con Daniele Grasso, il nostro produttore, ed abbiamo lavorato sodo per tirare fuori il nostro lato piy rock, piy crudo.

– Se ti chiedessi quanta gente “mi porti” ad un tuo concerto, come reagiresti?
Eh, bella domanda. H una domanda che noi musicisti non amiamo, perchi non esiste una risposta precisa e perchi appunto siamo musicisti e non PR. Perr ci mettiamo anche dalla parte del gestore di un locale che a fine serate deve fare i conti… E capiamo benissimo che non h semplice.

– Quanto sono importanti i social per la tua/vostra musica?
I social purtroppo sono diventati fondamentali per farsi conoscere, anche se spesso portano via tempo ed energie, perchi non h semplice stare dietro a tutto!

– A quanti concerti di musica di altri artisti indie sei stato negli ultimi sei mesi e cosa ne pensi dell’underground indipendente?
Seguiamo molto la musica indie, soprattutto quella della no