I “Momenti” di Francesco Seminara

962

Scritto da Angela Mingoni

 

Momenti di Francesco Seminara è tutto un susseguirsi di ballad.

Un album tranquillo e pacato che fa dell’amore un baluardo tra gioia e dolore.
La pacatezza con cui recita i suoi versi rende tutto profondamente intimo, degno dei cantautori italiani di una volta, dove il sentimento era straziante ed il coinvolgimento profondo.

Francesco realizza un disco che non alza i toni e rimane purtroppo un po’ piatto, anche dopo qualche ascolto.
Un momento di brio però, lo possiamo trovare grazie a Senza Vento; con il piano che domina la scena con la sua dolcezza e che viene rafforzato dalla batteria prima e dalle chitarre, poi, nel ritornello.
Il canto è lineare, senza inutili gorgoglii e resta così in tutto il disco.

In La mia vita è un motel, il cantautore mette a parte l’ascoltatore della sua storia, fatta davvero di giorni e notti in motel in giro per l’Italia. Non ha timore di mettersi a nudo e decide di condividere le sue esperienze nel modo più trasparente possibile.

La semplicità dell’artista si riflette enormemente nella sua composizione basilare con chitarra, batteria, voce e un languido barlume di distorsioni qua e là: Domani, offre tutto questo con il suo ritornello dolce ed orecchiabile, Ieri è invece più potente anche se non abbastanza.

Manca forse un po’ di grinta, un pizzico di sana cattiveria in questi Momenti.

L’intenzione di raccontarsi è tangibile, ma la realizzazione non è del tutto convincente.
Aspettiamo quindi un prossimo lavoro, traboccante di energia.

 

 

Contatti:
Facebook: francescoseminaramusic
Y
ouTube: ChiskyTV
M
ySpace: francescoseminara