Gli Underdose Si Raccontano Al Pubblico Di Radio Tweet Italia

264

1. Underdose, come, dove e quando?!

Gli Underdose nascono nel 2009 tra le province di Milano,Varese e Como.
Tutti i componenti della band venivano da precedenti esperienze ma ci ha unito la voglia di intraprendere questo progetto dalle sonorità rock con cantato in italiano.

2 . Che contributo a livello caratteriale dà ciascuno di voi alla band?

Siamo cinque teste con ognuno un carattere diverso ma con gli anni siamo riusciti a ricavare degli spazi all’interno della band per ognuno di noi dove poter esprimere la nostra essenza.
È come se Underdose fosse un cocktail dai 5 ingredienti in pari percentuali. Tutti al 20 %

3. Che obiettivo si siete proposti da quando vi siete formati come gruppo?

Abbiamo sempre voluto fare musica che ci rappresentasse . La musica è il nostro modo di comunicare . É il nostro modo di dire a tutti che ci siamo, che esistiamo .
Ha sempre contato di più per noi la musica.

4. Quali le maggiori difficoltà che s’incontrano nella discografia? è un settore davvero così asfittico oppure c’è qualche sincera apertura?

Non è facile adesso il mondo discografico. Tutti possono incidere un disco ma in pochi ricevono l’attenzione che meritano.
Le aperture che vediamo sono verso la valorizzazione della musica in lingua italiana e un’attenzione maggiore per artisti giovani anche se pensiamo sia un’esclusiva della musica indie e della Trap che muove grandi masse e quindi un certo business.

5. Quale esperienza vi ha più segnato finora?

Quello che più ci segna sono i live. I festival sono le più belle esperienze che abbiamo mai fatto.

6. E quella che vi piacerebbe fare?

Quello che ci piacerebbe fare ? Un tour che possa toccare anche tutte le capitali europee suonando direttamente in aereo. Non sarebbe male avere un main stage all’interno di un Boing.