Gli All Little Lies si raccontano al pubblico di Radio Tweet Italia

251


1) All Little Lies, progetto nuovo ed ambizioso, ci volete fare una breve panoramica?!

In realtà come progetto non lo definirei “nuovo” se non solo riferendomi alla scena pubblica, dato che il nostro gruppo ha ormai quasi 5 anni; detto ciò siamo un gruppo di amici che si sono incontrati per caso e si sono ritrovati a fare buona musica insieme divertendosi e cercando di far divertire anche chi ci ascolta

2) Sappiamo che è previsto un singolo di lancio, ci volete dare qualche anticipazione?!

Si, non vorremmo fare eccessivi spoiler ma in questo caso credo sia d’obbligo, il primo singolo che pubblicheremo si intitola “Apathia” e cronologicamente è stato il terzo che abbiamo scritto, nonché il più “cattivo” ; l’intero testo parla di uno sfogo esistenziale compiuto dal protagonista e questo è il senso che abbiamo cercato di mantenere anche nel videoclip, speriamo di aver centrato l’obiettivo

3) Questo nuovo singolo farà parte di qualche lavoro, o è un singolo a se?!

Il singolo fa parte del nostro primo album CollaterALL, che uscirà a breve su tutte le piattaforme e nel quale crediamo molto, in quanto è un progetto al quale lavoriamo da molto tempo e lo consideriamo una sorta di “trampolino di lancio” per la nostra band

4) Cosa vi asepettate dal progetto All Little Lies?!

Sinceramente non ci stiamo facendo eccessive aspettative, speriamo soltanto di continuare a suonare insieme per un sacco di tempo e divertirci come abbiamo sempre fatto

5) Che consiglio vi sentite di dare ad una band emergente come voi?!

Questo è un consiglio che diamo in primis a noi stessi, ovvero quello di provarci in tutti i modi ma con spensieratezza. In un contesto del genere, secondo il nostro parere, non serve a nulla cercare di eccellere in tutti i modo se poi alla base non c’è un gruppo solido formato da persone che non stiano prendendo il tutto con leggerezza e con la voglia di divertirsi e stare insieme

6) Fatevi una domanda e rispondetevi.

Quanto siamo cresciuti in questi anni?
Sicuramente molto, sia dal punto di vista personale che da quello musicale, il che molto probabilmente si rifletterà nel nostro prossimo lavoro (spoiler alert!)

7) Grazie mille ragazzi speriamo di avere il piacere di collaborare ancora con voi in futuro.

Grazie a voi, alla prossima e StayALL