Gli Alibi si raccontano al pubblico di Radio Tweet Italia!!

190

1. Ciao ragazzi, come nasce il progetto Alibi?!

Il progetto Alibi nasce dalla collaborazione fra i ragazzi della band, ovvero Enrico Evangelisti alla voce e tastiere, Alessandro Zonzini alla chitarra, Riccardo Gasperoni al basso e Leonardo Canghiari alla batteria, e l’etichetta discografica Aria studio gestita da Andrea Trinchi.
Il progetto della band nasce a San Marino nel dicembre del 2014 e, dopo aver calcato i palchi delle zone circostanti, firmano un contratto con l’etichetta di Andrea Trinchi nel 2017, collaborazione che porta nel giro di un anno alla creazione del disco “Alibi”

2. Da dove nasce la vostra musica e quali sono i vostri punti fermi a livello musicale?!

La nostra musica nasce dall’unione delle idee che vengono a tutta la band, generalmente ci si presenta con una demo di una canzone e da li viene sviluppata in quella che riteniamo la massima espressione di noi stessi, così nasce una canzone da Alibi.
Come band non abbiamo punti fermi a livello musicale, anzi, ogni membro della band ascolta e viene influenzato da generi completamente diversi l’uno dall’altro, questo è ciò che caratterizza il nostro sound, riuscire a concentrare in una sola canzone tutto ciò che ci influenza, partendo dal metal fino al jazz e così via


3. Com’è avvenuta la creazione del singolo “Visione”, e dei vostri brani in generale?!

Visione è una canzone particolare per noi, è stata creata in più tempo rispetto alle altre perché non trovavamo mai una soluzione che andasse bene a tutti, in realtà è figlia di una canzone scritta anni fa quando ancora avevamo un altro progetto e un’altra idea della musica.
Dopo il passaggio ad Aria studio per il nostro disco abbiamo valutato alcune delle nostre vecchie canzoni e abbiamo cercato di riadattarle in quello che adesso è effettivamente il nostro album ma per questa canzone abbiamo dovuto ricominciare da capo un paio di volte almeno e non è stato semplice, ma il risultato che abbiamo ottenuto ci riempie di orgoglio, come tutte le nostre canzoni alla fine.
Ogni canzone che fa parte del disco nasconde una storia particolare, in alcune è possibile immaginarle ascoltandole e interpretando il testo, in altre partono da nostre esperienze vissute, la cosa che le accomuna tutte è che noi cerchiamo sempre di dire qualcosa, di far sentire la nostra voce e il nostro pensiero, non scriviamo mai cose a vanvera, cerchiamo di essere sempre di più di quello che sembriamo!

4. Quali sono i vostri piani futuri?!

Abbiamo iniziato da poco una collaborazione con l’agenzia Sorry Mom che ci aiuterà ad uscire dai soliti standard migliorandoci sia come band sia come musicisti, cercheremo di raggiungere nuovi posti e situazioni dove non abbiamo mai suonato e di andare ovviamente il più avanti possibile!

5. Quando i vostri prossimi live ed apparizioni?!

Ad oggi suoneremo il 23 marzo a Rieve pio X, il 24 a Cartigliano a Vicenza e poi il 30 marzo a Modena.
Un misto tra concerti acustici e in elettrico! Da non perdere!

6. Descriviti in 3 parole!!!

Non servono 3 parole per descriverci, noi siamo gli Alibi e questo basta a racchiudere tutte le emozioni e tutte le sensazioni che sono racchiuse dentro il nostro progetto!