Franco Giaffreda – è uscito “Gli strani giorni di NOInessUNO”

157

Non è un musicista alle prime armi quello che vogliamo recensire oggi, ma un veterano del progressive.
Si tratta di Franco Giaffreda, fondatore degli Evil Wings, band che vanta quasi 15 anni di carriera e che ha deciso di interrompere il proprio percorso nel 2003.
Dall’anno seguente in poi è partita una nuova strada per l’artista: un lavoro in studio, due diverse band che lo hanno portato alla stesura e pubblicazione del concept album “Gli Strani giorni di NOInessUNO”.
Quattordici brani che compongono un disco dal sapore quasi agrodolce, canzoni che lasciano capire alla perfezione i sentimenti conturbanti dell’ artista durante la loro scrittura e che restano dentro perché, nonostante i virtuosismi e la “rabbia”, i pezzi di Giaffreda riescono ad essere orecchiabili.
Il disco si apre, o meglio esplode con “Corri con i Pensieri”  in cui rimaniamo piacevolmente sorpresi dalla novità della lingua italiana. Ascoltiamo con piacere i pezzi strumentali  “In un Vortice di Eventi” e “Identità Confusa” per fermarci su “Domande”, brano assolutamente introspettivo e possibile singolo.
Stupenda “Viaggiando Lontano”, anche questo brano strumentale che riesce a portarci con la mente in posti felici e delicatamente malinconici.
Andiamo avanti nel rock di Anime di Latta e Ladri di Sogni per prendere una “pausa” con “Solo”… in effetti è qualcosa che fa spesso l’artista in questo album: sceglie dei pezzi con il quale riprendere un attimo fiato, per invitarci a pensare.
Non ci sentiamo di dirvi qualcosa su “Incubo Notturno” è da ascoltare per capire.
Il disco procede, fino a concludersi con ” Ricominciare ad Essere”, canzone dal titolo, dall’aria e dal sound pieno di speranza, quasi di felicità… quasi fosse primavera.
Invitiamo veramente a prendervi quaranta minuti del vostro tempo per dare un ascolto a questo lavoro che, a nostro avviso, rispecchia un periodo della vita che tutti noi abbiamo vissuto almeno una volta.

La carriera musicale di Franco Giaffreda comincia nel 1989. La band si chiamava Evil Wings ed egli era il cantante, chitarrista e compositore della band. Dal 1989 al 2003 la band ha registrato vari CD nell’ambito prog/rock/metal. Nel 2004 Franco Giaffreda ha scritto un concept a suo nome chiamato “Angeli nel Vento” che può essere definito l’antefatto dell’ultimo suo lavoro dal titolo “Gli strani giorni di NOInessUNO”. Dopo altre esperienze fra cui con Massimo Priviero, Fabio Concato e Nic Potter (Live in Italy) egli entra nella band Biglietto per L’inferno. Franco esce dal gruppo per entrare nei Get’em Out nel 2013. Il suo ultimo lavoro “Gli strani giorni di NOInessUNO” è una sintesi delle sue esperienze precedenti.

Presentazione di “Gli strani giorni di NOInessUNO”:

“Gli strani giorni di NOInessUNO” racconta una fase della vita di Franco Giaffreda. È un concept su quanto gli è successo negli ultimi anni, un periodo di vita alquanto negativo per l’artista, un periodo di vita nel quale egli si è scontrato con la triste realtà di un mondo che egli trova troppo maleducato, frenetico, arrogante e spento. Nella parola “Nessuno” è contenuta però anche la parola “Uno”: questo vuol dire che “nelle persone che spesso giudichiamo male si nascondono talenti e belle persone, quindi un po di speranza per il futuro c’è sempre”, secondo le parole dell’artista.

Link per lo streaming su Spotify: https://open.spotify.com/album/1L6521lBxXeIZFZwOROvlX

“Gli strani giorni di NOInessUNO”

Data release: Aprile 2019
Genere: rock/progressive/hard rock
Etichetta: auto-produzione

Track list:
1. Corri con i pensieri
2. In un vortice di eventi
3. Identità confusa
4. Domande
5. Viaggiando lontano
6. Anime di latta
7. Ladri di sogni
8. Solo
9. Dormiveglia
10. Incubo notturno
11. Prima del risveglio
12. Ballata di nessuno
13. Alba interiore
14. Ricominciare ad essere

Line up:
Franco Giaffreda(chitarra, voce e flauto traverso)
Walter Rivolta(batteria)
Alessandro Cassani(basso)
pagina facebook: https://www.facebook.com/inoinessunodifrancogiaffreda/