Due chiacchiere assieme ai Masstang

894

Intervista Masstang per Radiotweetitalia

Benvenuti su Radiotweetitalia!

Ci parlate della vostra storia fino a qui?

Ciao Ragazzi, felici di essere qui , vi parleremo di Masstang, il nuovo progetto che ha l’ambizione di irrompere sul panorama musicale italiano! Fondamentalmente ci conosciamo da sempre e 3 di noi hanno suonato insieme per tanti anni nel progetto Swordfish. Con il cambio di line up e con l’inserimento della voce di Mari, abbiamo cercato un sound differente, molto più attuale e più fresh. Dopo quasi 2 anni di ricerca e nottate in studio è uscito “Visioni” il primo album ufficiale, dal quale sono già stati estratti 2 singoli “Black Days” e “Armonix” e un terzo video è in lavorazione. Proprio in questi giorni sta partendo il tour che ci porterà un po in giro per far conoscere e promuovere il disco. Abbiamo lavorato duramente insieme al nostro produttore Bonnot, fino a spingerci verso soluzioni innovative, sulla scelta di suoni molto più elettronici che in precedenza

Con i vostri testi e la vostra musica offrite mondi surreali, atmosfere visionarie, suggestioni dark e tanto altro. Per voi(cito il comunicato stampa giunto in redazione) “Ogni canzone diventa un viaggio, passando dalle nebbiose atmosfere autunnali, alle calde vibrazioni della musica da club”. Quindi, per voi il tema del “viaggio”, fisico e mentale, è oltremodo importante…

Si certo, non a caso il disco si intitola visioni. I testi partono sempre da cose realmente accadute ma poi si entra nel viaggio introspettivo, nella visione distorta che è dentro di noi, che ci fa vedere le cose in modo non sempre reale, che ci fa immaginare. Nessuno può sapere cosa succede dentro di noi quando i meccanismi si rompono, quando quello che ci circonda comincia a risultare troppo soffocante e limitante. A volte ci spingiamo così lontano da perderci nello spazio. La forza e la voglia di “uscire” dalla monotonia si percepiscono fortemente, così come i viaggi introspettivi all’interno delle storie di vita di noi stessi”.

“Masstang…l’evoluzione”. Ci spiegate perché?

Masstang è l’evoluzione del nostro precedente progetto Swordfish, ma anche l’evoluzione della musica italiana. Forse qualcuno si risentirà, ma non può esistere solo la musica indie… queste barbe lunghe un kilometro che raccontano le stesse cose… vestiti tutti uguali, con canzoni uguali… facciamo evolvere la situazione se è possibile.

La vostra musica presenta sonorità alquanto british. Perché avete adottato questa scelta?

Perché l’Inghilterra è da sempre leader di questo tipo di musica ed ha sfornato talenti immensi. C’è tanto da imparare da come in UK la musica non abbia confini, da come si cerchino sempre altre strade altre sonorità… tutto il contrario che da noi, dove se una cosa funziona allora bisogna fare solo quello!

Potete raccontarci qualcosa del processo creativo che sta alla base della creazione di ogni vostra canzone?

Generalmente lavoriamo prima sulle parti musicali, sui beat e sugli accordi. Inconsciamente queste basi prendono il mood di come ci sentiamo in quel momento, quindi tristi o potenti o scanzonate e in base a questo ci scriviamo sopra. Nei testi descriviamo situazioni reali che abbiamo realmente vissuto, quello che ci piace, quello che odiamo e soprattutto le nostre “visioni”. Sperimentiamo tanto, e cambiamo spesso le carte in tavola… come se un pezzo non fosse mai finito… e io credo che le canzoni non siano mai finite, un po come succede con i quadri.

Quanto è importante trasmettere energia ed adrenalina al proprio pubblico?

È molto importante! È fondamentale! Noi vogliamo che quando qualcuno viene ad un nostro concerto, si diverta, balli, che si scateni… e questo succede trasmettendo loro la passione che ci guida, succede con la potenza del sound.

Abbiamo letto delle tante influenze musicali sulla vostra pagina facebook. A quali band vi sentite particolarmente vicini?

Potremmo fare una lista lunga un kilometro… al momento credo che Chase n Status, Rudimental, e tutta la scena electro inglese sia la fonte di ispirazione maggiore, senza trascurare Depeche mode e Prodigy.

Indicate ai nostri lettori dove poter trovare le vostre info, musica e altro. Vi ringrazio per la collaborazione. A presto.

Grazie ragazzi dello spazio messo a disposizione, vi lasciamo tutti i links utili per ascoltarci e per guardare i nostri video. A presto!!!

Video del primo singolo BLACK DAYS https://youtu.be/P-gMGTUFAUY

Video del secondo singolo ARMONIX https://youtu.be/TTfHN1Ax1Uw

Link per ascoltare il disco su Soundcloud https://soundcloud.com/masstang

Contatti:
BOOKING: Dante 3295655833 – [email protected]
PRESS: [email protected] WEB: www.masstang.com FACEBOOK: https://www.facebook.com/masstang.band/
INSTAGRAM: #masstang
SPOTIFY: Masstang