“BURATTINI ERRANTI”, album d’esordio della cantautrice Michela Franceschina

85

Presentazione di “BURATTINI ERRANTI”, album d’esordio della cantautrice Michela Franceschina
venerdì 24 Gennaio 2020 ore 20:45 Rauscedo (PN), Teatro Don Bosco

Il Friuli ha giovani talenti musicali da conoscere meglio. Come Michela Franceschina (www.michelafranceschina.it), cantautrice brillante e versatile che ha pubblicato il suo primo album inedito: “Burattini erranti”, presentato in anteprima all’ultima edizione di Suns Europe.

Michela aggiunge alle doti canore quelle di pianista e di educatrice musicale. Vanta un Diploma Accademico in secondo livello in pianoforte e un Diploma Pedagogico di Educazione Musicale Edgar Willems, oltre a partecipazioni e concorsi per cantautori con i primi premi a diversi concorsi nazionali:  Percotocanta (nella sezione Cantautori, 2014), MusicaControCorrente (nella categoria inediti, 2015), Premio Musicale Roberto Rizzini (2019). Citiamo anche il premio della critica al Festival della canzone Friulana con “Il cur” (2017). Ha partecipato a spettacoli e musical di vario genere, ha cantato come corista per il concerto dei 50 anni di carriera di Katia Ricciarelli, ha frequentato i corsi per Compositori, Autori e Interpreti di musica leggera al Centro Europeo di Toscolano di Mogol.

Fa parte sia del Trio vocale “Kalliope”, e dei Bossa Loca, che propongono brani pop rivisitati in stile bossa nova e funk. Sta lavorando alla pubblicazione di un volume di canzoni per bambini.

BURATTINI ERRANTI – “Burattini erranti” è riconducibile al filone del pop, con contaminazioni di musica cantautorale e ritmi latini e balcanici. I dodici brani, dei quali due in friulano (“replicati” nello stesso album in italiano), sono fluidi, orecchiabili, ma senza cadute e tutt’altro che banali: la musica (con i pregevoli arrangiamenti di Marco Bianchi e Geremy Serravalle) e i testi (cui hanno collaborato Nicola Pravisano e Michela Niccoli) raccontano storie di persone che fanno le scelte più diverse. Ma sono scelte davvero proprie o indotte da un “sistema” che ci avviluppa? Qual è lo spazio reale di libertà concesso dai fili che ci fanno muovere e che, al tempo stesso, ci confinano sul palco dove si agitano le nostre maschere?

Comunque sia, nessuno può rubarci i sentimenti, le passioni e la voglia di riflettere, amare, ricordare, progettare e di suonare e cantare, sia quel che sia. “Erriamo” in un duplice senso: vaghiamo e sbagliamo, ma non smettiamo mai di cercare – come canta Michela – «qualche idea per cominciare un viaggio nuovo»…

Michela Franceschina, tastiera e voce, sarà accompagnata da Paolo Forte, fisarmonica, Giacomo Iacuzzo, batteria e percussioni, Alessandro Cherici, chitarre, Alessandro Toneguzzo, basso. Presenterà la serata Andrea Visentin e le letture saranno a cura di Carla Manzon.

L’evento, patrocinato dal Comune di San Giorgio della Richinvelda, è organizzato in collaborazione con Bottega Errante, Teatro Don Bosco, Esibirsi Soc. Coop. Ingresso libero.