Categoria: Il salotto di Malcom

Il Salotto di Malcom: Maurizio Martini

Salotto di Malcom presente. Ripulito e laccato. Ho anche sceso dalla soffitta la vecchia macchina da cucire che aveva mamma, ho riportato la credenza di un tempo e ho...

Il Salotto di Malcom: Andrea Grossi

Tempo di bella canzone d’autore. Domani 16 Ottobre esce il nuovo disco di Andrea Grossi, francesissimo nonostante sia italiano, jazzato a macchie di leopardo e...

Il Salotto di Malcom: AVAST

Alle pareti appendo i miei vinili dei Pink Floyd, qualcosa di raramente ascoltato di De André e poi tanto bel rock progressive di anni andati, dai Goblin al famigerato...

Il Salotto di Malcom: Lush Rimbaud

Ci sono giorni in cui la luce non entra dalle finestre. Ci sono giorni in cui i pensieri non lasciano le mie mani. Ci sono istanti preziosi dietro il vetro della...

Il Salotto di Malcom: NUDi

Bentornati sulle frequenze di RadioTweet Magazine. Estate di sole e di speranze ma soprattutto estate di crisi. E contro la crisi ho fatto incetta di dischi e di...

Il Salotto di Malcom: La Tarma

Una macchina del tempo sarebbe utile. Avrei altre cose ancora da profetizzare potessi tornar ora vivo e vegeto al 1961, per esempio, quando Fidenco cantava “Legata...

Il Salotto di Malcom: i MISFATTO

Notte fonda. Non potevo ospitare Gabriele Finotti in altro momento del giorno. Notte fonda. E chiudo anche le tende e le tapparelle pesanti lascio che cadano fino a...

Il Salotto di Malcom: i Tempi Duri

Ci sono passaggi e passaggi…e passaggi di tempo. C’è il tempo che passa e con se porta via facce e sapori, pezzi di libro e storie di battaglie…e...

Il Salotto di Malcom: Fabio Criseo

In tempo di crisi i più intraprendenti sognatori ermetici fanno sfoggio di inventiva e di grande risolutezza. C’è chi impara a cucirsi gli abiti chi a lanciar...

Il Salotto di Malcom: Andrea Di Giustino

Finalmente torno alle radici del bel sentire italico. Pop. Musica Leggera. E perché diavolo tutti la snobbate? Trovo ci sia tanta ipocrita voglia di fomentare e...

Il Salotto di Malcom: Walamaghe

Tempo perso in radure di neve e in quelle di città. Luce di neon che mi piace tantissimo. Industrializzazione di quartiere si, decisamente si, ma non di quelle...

Il Salotto di Malcom: Alessia Luche

Di primo pelo direbbe qualche buon saggio della provincia. Di accattivante malizia e di famminil gusto e mestiere quello della giovane cantante brianzola che oggi mi...

Il Salotto di Malcom: Jukebox All’Idroscalo

Allen Ginsberg era un poeta maledetto, omosessuale, amante di Neil Cassidy, amico fraterno di Jack Kerouac. On The Road va letto ragazzi e non una sola volta. Compiti...

IL Salotto di Malcom: Le Strade

Un centro di gravità permanente. Nel mio salotto c’è puzza acida di ferro digitale, come se potessi nascondere a me stesso il teatrino infernale che vive ogni...

Il Salotto di Malcom: Fab (E i Fiori)

A tratti mi sembra d’esser tornato al magico mondo di Amelie. Che poi Amelie l’ho invitata per davvero ma questa è un’altra storia e di certo non me...

Il Salotto di Malcom: Paolo Tocco

Levo dalle pareti quadri dei rivoluzionari e dei sacerdoti in maschera. Metto su le litografie dei poeti estinti e dei cultori di vino, di quella schiera di conoscitori...

Il Salotto di Malcom: Il Boom

E oggi signori mi rilasso in un ambiente – quasi – familiari alle mie corde. Sigari Cubani e belle femmine, di quelle eleganti che sanno farti girare la...

Il Salotto di Malcom: ENDI

Cambio di rotta, cambio di genere…ma soprattutto cambio di abbigliamento. Apro le porte a quell’America divenuta Italia, a quell’Italia che va stretta...

Il Salotto di Malcom: Margherita Pirri

Silenzio e verginità. Non fisica, non siate malconci e maliziosi. Siate sottili oggi in questo Salotto. Esatto: SOTTILI. Consumo candele e faccio pulizia di stagione....

Il Salotto di Malcom: UMMO

Ancora risuona il singolo MALINCONIA…ma soprattutto ancora rivedo la scena lesbo in ogni antro dei miei pensieri. Questa settimana non saprei come vestirmi ne che...

Il Salotto di Malcom: Stefano Vergani

Ho dipinto le tende di bianco. Non mi devo sposare ma voglio fargli trovare qualcosa che assomigli alla facciata del suo disco. Poi ho appeso trombe e tamburi alle...

Il Salotto di Malcom: Guastamacchia

Volevo tingermi i capelli di rosso, di fucsia, di giallo canarino o di azzurro come quelli della fata famosa. Poi ho desistito. Ho messo su del vino pregiato e spento le...

Il SALOTTO di MALCOM: i ROCKY HORROR.

Caspita ragazzi. Oggi è davvero tosta. Devo levare via l’arredamento elegante e inserire la modalità rivoluzionario metropolitano, bandiere di rivolta, birra...

Il SALOTTO di MALCOM: i THE PANICLES.

Portatori sani di Pannocchie. Si scherza ovviamente…ma portatori sani lo sono e non di pannocchie quanto di panni lavati, stesi al sole ad asciugare aspettando che...

Il Salotto di Malcom: i NODe

IL SALOTTO di MALCOM: i NODe Era il tempo di Ritorno al Futuro quando Martin entrò in casa di Doc Brown e fece del sano Plug&play con il cono arrogante da due metri...

Il Salotto di Malcom: CORTEX

Benvenuto a CORTEX. Benvenuto tra le pagine di Radio Tweet Italia. Benvenuto nel mio salotto in cui ci piace poco la convenzione con le istituzioni, ci piace poco...