Toni Tartarini ci racconta “Quel Sogno di un Bambino”

704

 

1.Ciao Toni, presentati brevemente al nostro pubblico.

Ciao a tutti, io sono un architetto,da sempre appassionato di Musica, e’ alla musica che devo tutto il mio equilibrio e il mio benessere, qualcuno ha detto che la musica e’ il benessere creativo dello stare insieme mi piace questa definizione, la condivido in pieno. Ho due bambini che adoro e ai quali sto dedicando gran parte della mia esistenza.

2.Il tuo storico musicale è molto importante… Ci vuoi fare un breve riassunto della tua attività musicale?!

Da quando andavo in oratorio ,a cicli alterni, ho cercato la musica e spesso la musica ha cercato me. Ho vissuto in pieno il fermento rock degli anni 70 durante i quali ho avuto esperienze anche importanti; dall’Uovo di Colombo ai Cherry five-Goblin. Gli anni 80 con StradAperta,gli anni 90 con il Gruppo dell’Arciliuto. Un’esperienza “vissuta” che mi ha lasciato in eredità un’ampia visione della musica.

3.Il progetto “Sogno Di Bambino” è veramente molto toccante, da dove nasce?!

Nasce da una mia esperienza personale, e dei miei due figli Alessandro e Alice e di una mamma che purtroppo non c’è più, ma Alessandro, che non l’ha mai conosciuta, all’età di 8 anni una notte la sogna che scende dal cielo, tra un grappolo di stelle, diventando una farfalla che si appoggia sulla sua mano. Profondamente colpito dal racconto del sogno di mio figlio, scrivo di getto una canzone che contiene un sentimento profondo, che parla dell’amore di una mamma che va oltre il tempo ed è per sempre. Io ed i miei bambini realizziamo dei bellissimi disegni sulla mamma e la famiglia che vengono poi raccolti in un video e così nasce l’idea di divulgare nelle scuole questo video musicale per coinvolgere i bambini in un progetto di solidarietà attraverso i loro disegni sul tema della mamma.

4.Come mai avete scelto di abbinare una canzone a questo progetto benefico?!

Questo brano e’ rivolto ai piccoli per fare capire loro che con un gesto di solidarietà possono aiutare un altro bambino che ha bisogno di aiuto,e le loro mamme in difficolta’. Ai grandi perche’, tolte le sovrastrutture mentali e le corazze di difesa, scopriamo che in noi c’e’ sempre quel bambino che cerca nel sogno l’amore della mamma al di la del tempo e le circostanze.

5. E’ cosa voluta scegliere proprio la festa della Mamma come presentazione al grande pubblico?!

Si, un messaggio cosi profondo ed universale sull’amore di una mamma,non poteva che trovare lancio migliore della festa di tutte le mamme.

6.In che modo l’Ospedale Bambino Gesù collabora con voi?! E Con i fondi che raccoglierete cosa farete nello specifico?!

Il Progetto è quello di raccogliere fondi per trasformare tutto questo in un aiuto concreto ai bambini che vivono in situazioni di disagio e povertà. Per fare questo abbiamo creato un’associazione che si chiama “Sogno di bambino”Onlus della quale il presidente è Antonio Tartarini stesso,ed abbiamo aderito con entusiasmo alla campagna che l’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, stà portando avanti per l’accoglienza e la cura dei bambini che provengono dai paesi piu poveri del mondo, e che si rivolgono con fiducia a questa istituzione d’eccellenza per essere curati.

7. Grazie mille Toni per il tuo tempo, puoi dedicare un pensiero ai lettori di Radio Tweet Italia.

Ciao a tutti i Lettori di Radio Tweet Italia, vi invito ad ascoltare ed a scaricare il mio brano e potete farlo attraverso il download della canzone su Amazon Music e tutti i piu importanti stores digitali ,oppure con una donazione libera nel sito dell’associazione “Sogno di bambino” Onlus : www.sognodibambino.it




Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.