Recensione a “THE LESS I KNOW THE BETTER” – THE GHIBERTINS

2557

Recensione di Brian Pirrone

Il 16 giugno 2017 è uscito The Less I Know The Better, primo CD della folk rock band milanese The Ghibertins.

Il titolo nasce da una riflessione della band riguardo il fatto che molte persone preferiscano ignorare la situazione geopolitica mondiale pensando sia qualcosa che non le riguardi direttamente e restando nella sicurezza della routine quotidiana, non rendendosi conto che questo comportamento li stia portando ad aver paura e ad essere diffidenti verso chiunque e verso qualsiasi cosa.

Il disco sembra non avere un filo conduttore che colleghi i vari brani formati da un insieme di folk, rock, elettronica, indie pop ma ben presto ci si accorge che è il fatto che siano stati tutti registrati in acustico, fattore che dimostra che le origini della band non sono state dimenticate ma si sono evolute in un nuovo sound.

La batteria sostituisce la custodia della chitarra, utilizzata come percussione nel precedente album. Inoltre, sono stati introdotti la chitarra elettrica, le tastiere, gli archi, una sezione di fiati come sax e trombone, i sintetizzatori.

Analizzando attentamente i testi, si può notare che in alcuni brani la band desidera comunicare la sensazione di sentirsi completamente alienati dalla realtà circostante, del concetto della guerra e di come è interpretata, del fatto che non basta più sperare in un mondo migliore ma bisogna cambiarlo, dei tentativi di molti ragazzi che fanno per poter trovare il proprio ruolo all’interno del mondo.

 

contatti:

sito theghibertins.com
facebook The Ghibertins
youtube theghibertins

 

 

 

 

 

 




Lascia un commento