L’Italia peggiore ? Lo Stato Sociale la migliora!!

435

 

E’ difficile definire Lo Stato Sociale con una semplice recensione, parliamo di un album irriverente, sconvolgente, che mette l’ascoltatore davanti a L’Italia Peggiore.

Non è solo irriverenza ma sonorità intelligenti e lampi di genio messi a punto da artisti maturi.

Le quattordici  tracce, una dopo l’altra, scorrono tra il parlato e il cantato con quello stile al quale questa formazione ci ha abituato fin dal principio, dove i messaggi sono chiari e concisi.

La protesta è oculata, è una di quelle degne di essere annoverate tra il cantautorato postmoderno.

I minuti scorrono veloci nonostante i temi molto impegnati, ma questi, legati alla loro continua ironia, creano un equilibrio e confezionano una ricetta perfetta da godersi sia su un lettore mp3 sia, e forse soprattutto, in un live.

Lo Stato Sociale fanno musica che arriva dritta al corpo ed al cervello.

L’elettronica lascia spazio anche al sound in Levare nella traccia La Musica Non E’ Una Cosa Seria. L’antitesi tra titolo e intento è questione di stile, perchè la musica è una cosa seria, sopratutto la loro!!

Questo LP non è solo musica, testi e parole ma diventa una vera e propria istantanea di questa nostra terra, un racconto tristemente vero della nostra piccola società.
Nello scorrere delle tracce troviamo anche la collaborazione con Piotta in Questo è un Grande Paese dove se magna bè, se beve bè, se sta yeah yeah e non si risparmia nessuno. La critica dissacrante viene alleggerita da un ritmo scanzonato ed assurdo che spinge l’ascoltatore ad una amara risata.

Ogni canzone è una sorta di filmato che riesce a ipnotizzare, stupire, non annoiare, sorridere e pensare.

Probabilmente il segreto della formazione, composta da Alberto Cazzola ( basso e voce ), Lodo Guenzi ( chitarra, tastiere e voce ), Alberto Guidetti ( drum machine e voce ), Enrico Roberto ( Synth, piano e voce) e Francesco Draicchio ( Synth, ukulele e voce ) è la teatralità che riescono a dare ai loro pezzi.

Se Amore ai tempi dell’Ikea vi era piaciuto, se avete apprezzato Turisti della Democrazia, non potete fare a meno di ascoltare L’Italia peggiore, il risultato di una lunga gavetta e di una profonda evoluzione che rende Lo Stato Sociale una solida e valida realtà. Speriamo che duri.

 

 

Tour Estivo:

18/07 Fermo (AP) – Mangiadischi – Skate Park
19/07 Perugia – Rock For Life
23/07 Modena – Giardini Ducali
30/07 Melpignano (LE) – So What Festival
11/08 Carovilli (IS) – Nuvole Chitarre e Note
12/08 Girifalco (CZ) – Monte Covello Summer Fest
13/08 Alcamo (TP) – Nuove Impressioni
21/08 Brescia – Festa di Radio Onda d’Urto
29/08 Schio (VI) – Mararock
30/08 Fener (BL) – Reset Festival
12/09 Como – Tempio Voltiano

Tracklist:

01- Senza macchine che vadano a fuoco

02- C’eravamo tanto sbagliati

03- La musica non è una cosa seria

04- Questo è un grande paese (con Piotta)

05- Piccoli incendiari non crescono

06- Il sulografo e la principessa ballerina

07- Forse più tardi un mango adesso

08- La rivoluzione non passerà in tv

09- Te per canzone una scritto ho

10- Io, te e Carlo Marx

11- Amore dozzinale

12- Istant classic (con Caterina Guzzanti)

13- In due è amore, in tre è una festa

14- Linea 30

 

Contatti:
Sito: lostatosociale.net
Facebook: Lo Stato Sociale
Twitter: @lostatosociale




Lascia un commento

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.