FAST ANIMALS AND SLOW KIDS: Forse non è la felicità

934

I fask con questo lavoro dimostrano tutta la loro predisposizione nel saper infiammare chi li ascolta; i ritmi in crescendo, la voce, le corde e le percussioni dei quattro componenti arrivano diretti “come un asteroide” facendo molto rumore ma di quello sano che ti fa scuotere a ritmi incalzanti.

La potenza che riescono a generare con la loro formazione conferma che si tratta di un gruppo dalle molteplici influenze; dal punk rock stile USA anni 90 al miglior Indie Rock internazionale e Italiano e tutto questo fa di loro una formazione dalle  caratteristiche per i grandi palchi, dei club e delle arene.

Nel disco non mancano però le tracce più melodiche.

L’album scorre con incredibile naturalezza, assorbendo l’ascoltatore e riuscendo a mettere in moto molteplici sensazioni che, nonostante gli argomenti mai banali e le storie “pesanti” trattate, fanno comunque in modo di lasciare sempre una sensazione di positività interiore e di crescita.

Forse non è la felicità contiene undici tracce di estrema potenza che sapranno senz’altro attirare l’attenzione di un vasto pubblico amante della buona musica.

 

 




Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.