Demian: si racconta al pubblico di Radio Tweet Italia

206

 

1 Ciao Demian, presentati al nostro pubblico.

Ho sempre molta difficoltà a presentarmi. Non molto tempo fa un giornalista scrisse una recensione di alcuni miei brani : “[…] esposizioni di un animo inquieto ma incredibilmente pieno di vita e fantasia.”. Credo che questa definizione mi rispecchi molto.

2 Da poco è uscita la tua rivisitazione di un celebre brano dei Subsonica, vuoi parlarcene?!

Se devo essere sincero, l’ho fatto principalmente per “togliermi il pensiero”. Da quando suonavo le tastiere nella mia vecchia band, ho sempre desiderato riarrangiare una loro canzone. Adesso che sono un po’ più sicuro di quale possa essere il mio mood, ho deciso di togliermi questo sfizio.

3 Come mai proprio “Discolabirinto”?!

Innanzitutto perché è stata una delle prime canzoni dei Subsonica che ho ascoltato, e rimane una delle mie preferite. Considero l’album “Microchip Emozionale”, uno dei più innovativi degli ultimi 20 anni in Italia, e in un momento in cui radiofonicamente parlando le novità scarseggiano, presentare un pezzo che fu cosi di “rottura”, mi è sembrato adatto.

4 Questa cover è l’anticpazione di qualche lavoro futuro?!

In autunno arriverà il mio primo album di inediti. L’anno scorso è uscito un Ep con i miei primi 4 lavori, ed entusiasta del seguito che ha avuto, ho deciso di rischiarmela con un lavoro più completo e complesso, che conterà 10 brani.

5 Abbiamo appreso che sei di Viterbo, com’è la situazione musicale nel Lazio?!

La realtà in queste zone è artisticamente molto prolifica, ci sono musicisti ad autori veramente validi. La situazione però è quella che troviamo più o meno nella maggior parte d’Italia, non molti spazi per esibirsi ed esprimersi, di questi poi pochi rischiano le loro serata facendo suonare gruppi che propongo un repertorio di inediti.

6 Ti senti parte di essa?!

A dire il vero non molto. Con la mia band (TheFobia), abbiamo tentato per molto tempo di presentare al pubblico un concerto fatto solo di brani originali, ma parecchi locali hanno rifiutato la nostra proposta. Infatti in questo ultimo mese stiamo cercando di riscrivere alcune cover, rimanendo il più possibile fedeli al nostro sound.

7 Puoi congedarti salutando il nostro pubblico?!

Un bravo artista è destinato ad essere infelice nella vita: ogni volta che ha fame e apre il suo sacco, vi trova dentro solo perle” (H.Hesse).




Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.