Call to Action for Indies, Artists and Associations, Festival & Promoter

259

MEI 2017

29 settembre – 1 ottobre

Faenza

Il mondo della Musica è cambiato più negli ultimi vent’anni che in tutta la sua Storia.

Da un lato, internet con prima il download poi lo streaming ha riscritto le regole del mercato. Dall’altro lato, c’è l’ascolto resiliente degli amanti del formato fisico. In mezzo, la televisione, le nuove etichette indipendenti che guardano al mainstream e il mainstream che guarda all’indipendente.

Il MEI ha attraversato questi due decenni come testimone e protagonista del cambiamento, lungo una strada che ci pone oggi ad un bivio. Con una certezza: c’è modo e tempo per crearne una nuova, di strada, insieme.

Mantenendo vivi i servizi a favore delle indies come la raccolta dei diritti di copia privata e altri diritti grazie ad AudioCoop, una sinergia tra i festival con la Rete dei Festival per valorizzare la ricca rete dei festival per giovani emergenti presieduta da Guido De Beden,  un’azione a favore degli artisti emergenti grazie ad Associazione Italiana Artisti guidata da Massimo Minotti per avere maggiori opportunita’ e diritti, il nuovo circuito It-Folk appena nato con Giuseppe Marasco, una ricca rete di festival d’autore, una serie di soci che si occupano di servizi editoriali e di distribuzione e lavorano a nuove collane discografiche per emergenti, i servizi tv realizzati con Sky Arte, i servizi di Indie Music Like e Video Indie Music Like  su radio, tv e webzine che ogni settimana fanno conoscere 250 singoli in totale del mondo indies con oltre  50 singoli nuovi  a settimanaal pubblico e insieme a tutti i servizi di promozione e visibilita’ del sito del MEI ch si sta radicalmente rinnovando.

Con il Forum del Giornalismo Musicale diretto da Enrico Deregibus, più i Premi PIMI e PIVI coordinati da Federico Guglielmi e Fabrizio Galassi e tante altre iniziative come la Targa Musicletter e Social Indiex, il MEI 2017 sarà l’occasione per gettare le basi di un discorso che oggi è più che mai fondamentale. Diamo una nuova dimensione alla parola “indipendente”, oltre le etichette, i generi, le mode e il mercato. Indipendenza nel modo di pensare e concepire la Musica come Lavoro, per tornare ad essere protagonisti tra tanto rumore di fondo.

Partecipa anche tu, fin da oggi, per prendere il tuo posto nel cambiamento: il futuro non lo stiamo aspettando, lo stiamo scrivendo. Scrivici, contattaci, chiamaci.

Contatti:

Mail: [email protected]

Tel: 0546 646012 / Cell. 349.4461825

Web: www.meiweb.it

Social: www.facebook.com/MeetingDegliIndipendenti/




Lascia un commento

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.